Arrestato davanti al Comune, il gip lo spedisce ai domiciliari

Ha aggredito l'ex moglie ed il cognato

E’ uscito dal carcere Vincenzo Verdicchio, il 54enne di Arienzo che era stato arrestato nei giorni scorsi davanti al Comune. L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e stalking. Il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Nicoletta Campanaro ha accolto l’istanza degli avvocati Giovanni Aprea del foro di Santa Maria Capua Vetere e Gerardo Perna Petrone del foro d Benevento ed hanno revocato la detenzione carceraria, sostituendola con gli arresti domiciliari. Il 54enne è stato arrestato il 23 gennaio dopo essersi recato in Comune ad Arienzo dove lavora l’ex moglie, inveendo contro di lei. I carabinieri sono intervenuti dopo una segnalazione e dopo che il fratello della vittima aveva affrontato il cognato, temendo per l’incolumità della donna.

Potrebbe interessarti

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento