Arrestato davanti al Comune, il gip lo spedisce ai domiciliari

Ha aggredito l'ex moglie ed il cognato

E’ uscito dal carcere Vincenzo Verdicchio, il 54enne di Arienzo che era stato arrestato nei giorni scorsi davanti al Comune. L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e stalking. Il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Nicoletta Campanaro ha accolto l’istanza degli avvocati Giovanni Aprea del foro di Santa Maria Capua Vetere e Gerardo Perna Petrone del foro d Benevento ed hanno revocato la detenzione carceraria, sostituendola con gli arresti domiciliari. Il 54enne è stato arrestato il 23 gennaio dopo essersi recato in Comune ad Arienzo dove lavora l’ex moglie, inveendo contro di lei. I carabinieri sono intervenuti dopo una segnalazione e dopo che il fratello della vittima aveva affrontato il cognato, temendo per l’incolumità della donna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Poligono di tiro sequestrato dai carabinieri | FOTO

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento