Catturato nell'area di servizio, scarcerato corriere della droga

Il 33enne di Aversa era stato fermato dai carabinieri in provincia di Avellino

È stato scarcerato, così come il suo ‘complice’, in attesa del processo. Non è stato infatti convalidato l’arresto del 33enne di Aversa finito in manette lo scorso 7 maggio a Lioni, in provincia di Avellino, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti.

Il gip del Tribunale di Avellino ha concesso infatti gli arresti domiciliari al 33enne, accusato di essere il corriere della droga tra Napoli e Lioni, disponendone la scarcerazione dalla casa circondariale di Avellino dove era detenuto. Il processo è fissato per il prossimo 30 maggio.

Il blitz dei carabinieri era scattato in un’area di servizio: l’uomo era stato sorpreso a cedere qualcosa ad un acquirente. Notato lo scambio i carabinieri sono intervenuti. Le sirene della gazzella dell'Arma avevano quindi allertato l'attenzione del pusher, che aveva tentato disperatamente la fuga. Nel corso della perquisizione i militari gli avevano rinvenuto addosso 20 grammi di cocaina e circa 200 grammi di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

Torna su
CasertaNews è in caricamento