Condannato nell'inchiesta 'Divise sporche': scarcerato Di Saverio

Finirà di scontare la pena agli arresti domiciliari

Torna a casa Francesco Di Saverio di Capodrise, che era rimasto coinvolto nell'inchiesta 'Divise sporche' sugli accordi tra alcuni spacciatori casertani e tre poliziotti del commissariato di Marcianise. Di Saverio, in seguito al processo, è stato condannato in Corte d'Appello ad una pena a 5 anni e 4 mesi e per questo motivo era stato tradotto in carcere. Nei giorni scorsi, però, il suo avvocato di fiducia Nicola Musone ha presentato istanza di scarcerazione per permettere al suo assistito di continuare ad espiare la pena agli arresti domiciliari. La richiesta è stata accolta e Di Saverio è tornato a casa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Il vento abbatte le luminarie, alberi e pali della luce a terra | FOTO E VIDEO

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Esplode bombola di gas in una palazzina | FOTO E VIDEO

  • Schiacciato dalla pressa in fabbrica, muore operaio

Torna su
CasertaNews è in caricamento