Sanità, svolta per i precari: arriva la stabilizzazione

Centinaia di casertani interessati dal provvedimento del ministro Madia

In provincia di Caserta saranno almeno 500 i medici interessati dalla circolare

Buone notizie per il comparto medico-sanitario della provincia di Caserta. Il ministro della Funzione Pubblica Marianna Madia ha infatti firmato la circolare applicativa del decreto legislativo 75/2017, uno dei punti della riforma che porta il nome proprio del ministro Pd.

La circolare infatti fornisce le indicazioni per le amministrazioni pubbliche e il sistema sanitario nazionale, che potranno ora partire con le assunzioni in pianta organica, a partire dal prossimo gennaio 2018 e per il triennio 2018-2020. Solo in provincia di Caserta sono almeno 500 le persone che potranno essere finalmente stabilizzate, lasciandosi alle spalle anni di precariato.

La circolare tra l’altro pone anche lo stop a nuovi contratti di precariato per il futuro, un divieto circoscritto solo alle “professionalità e alle posizioni oggetto delle procedure di reclutamento speciale”, si legge. Le amministrazioni che hanno necessità di ricorrere a tipologie di lavoro flessibile dovranno privilegiare, per il reclutamento speciale, "l'utilizzo di risorse di turn over ordinario nel rispetto del principio dell'adeguato accesso dall'esterno".

Per il personale medico, tecnico-professionale e infermieristico del Servizio sanitario nazionale, dirigenziale e non, la circolare prevede che “in quanto personale direttamente adibito allo svolgimento delle attività che rispondono all’esigenza, prescritta dalla norma, di assicurare la continuità nell'erogazione dei servizi sanitari, è consentito il ricorso anche alle procedure di cui all’articolo 20 e, per il personale tecnico-professionale e infermieristico, il requisito del periodo di tre anni di lavoro negli ultimi otto anni, previsto dall’articolo 20, commi 1 lettera c) e 2, lettera b),  può essere conseguito anche presso diverse amministrazioni del Servizio sanitario nazionale”.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

Torna su
CasertaNews è in caricamento