Far west tra vicini di casa, botte a suon di mazze: due ricoverati in ospedale

La rissa scoppiata per motivi condominiali, sul posto sono intervenuti anche i carabinieri

Botte da orbi nella serata di ieri in via Borsi, a Messercola di Cervino, dove due famiglie se le sono date di santa ragione dopo un diverbio verbale a cui ha fatto seguito l’uso di mani e mazze. Una scena da far west, una rissa scoppiata per problemi condominiali che è sfociata nel sangue, con il coinvolgimento di numerose persone appartenenti alle due ‘fazioni’.

Ad avere la peggio due persone, un uomo e una donna, costretti a ricorrere alle cure mediche presso l’ospedale di Maddaloni per i traumi riportati, mentre altri feriti lievi sono stati soccorsi sul luogo della rissa dal personale medico giunto con le ambulanze. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Maddaloni, che hanno avviato le indagini ed ascolteranno le diverse versioni della vicenda, per poi procedere eventualmente con le denunce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento