Rissa per i manifesti elettorali, Zagaria: "Teresa Vitolo mi implorò"

Il retroscena sulle elezioni regionali rivelato da Ciccio 'e Brezza ai giudici

Francesco Zagaria parla con i giudici

Una scissione politica ma anche criminale. Era quella che avvenne a Capua per le elezioni regionali del 2015 che videro opporsi Lucrezia Cicia (non indagata), compagna dell'ex sindaco Carmine Antropoli, e Marco Ricci, assessore proprio al comune di Capua. A parlarne con i giudici è stato Francesco Zagaria, l'imprenditore legato alla cosca di Capastorta che ha iniziato a collaborare con la giustizia. 

Ciccio 'e Brezza, così come veniva soprannominato Zagaria, ha raccontato di essersi speso per le regionali favorendo l'ex consigliera comunale casertana sia da un punto di vista logistico, con l'apertura del comitato elettorale a Portico di Caserta, sia da un punto di vista economico con "50mila euro" pagati per la campagna elettorale. 

Tra le varie mansioni che curava Zagaria c'era quella delle affissioni elettorali mansione che svolgeva "attraverso un gruppo di ragazzi pagati da un mio parente che li coordinava. Ci fu un attrito con i ragazzi che attaccavano i manifesti per Ricci. Andai lì e diedi uno schiaffo ad uno di loro. Un ragazzo di Capua diede un cazzotto al mio parente che coordinava le affissioni". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'era da aspettarsi una reazione da parte di Zagaria che sarebbe arrivata di lì a qualche giorno. Per evitarla ci fu l'intervento di Teresa Vitolo, moglie di Carlino Del Vecchio ras del gruppo Schiavone su Capua. "Mi chiamò e mi implorò di non fare niente. Me lo chiese come favore personale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento