'Fight club' in strada, carabinieri aggrediti usano lo spray al peperoncino

I militari intervenuti per sedare una rissa sono stati aggrediti da due nigeriani

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, a San Marcellino, hanno proceduto all’arresto dei cittadini nigeriani John Owie, 37 anni, e Austine Giewe, 42 anni, entrambi senza fissa dimora. I militari dell’Arma, prontamente intervenuti nel tentativo di sedare la furibonda lite innescatasi tra i nigeriani, entrambi in evidente stato di ebbrezza, sono stati ripetutamente minacciati e colpiti con calci e pugni.

In tale circostanza, al fine di evitare la grave minaccia del coltello da cucina estratto da uno degli arrestati, i carabinieri hanno fatto uso dello spray al peperoncino contenuto nel dispositivo di dissuasione in dotazione, riuscendo in tal modo ad immobilizzare in piena sicurezza i due esagitati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il coltello recuperato è stato sottoposto a sequestro. I nigeriani sono stati trattenuti presso camere di sicurezza in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Salvini torna a Mondragone e stavolta trova sorrisi, mozzarelle e dolci: "Cacciare bulgari fuorilegge" | FOTO

  • La moglie di Enzo morto per Covid a 41 anni: “A 3 mesi io ed i miei figli ancora senza tamponi”

Torna su
CasertaNews è in caricamento