Rissa a Cadice, resta in carcere solo il 29enne casertano

Secondo gli inquirenti sarebbe stato lui a colpire col calcio il ragazzo spagnolo ora in fin di vita

La rissa ripresa in un video da un buttafuori

Sarebbe stato proprio il 29enne di Casal di Principe colui che ha colpito con un calcio al volto il ragazzo spagnolo nel corso della rissa avvenuta a Cadice, in Spagna, all’alba di sabato all’esterno di una discoteca. Il ragazzo, E.D.P., è attualmente ancora in carcere, mentre gli altri tre amici (sono tutti studenti Erasmus) sono stati rilasciati dopo l’interrogatorio. Ad incastrare il ragazzo c’è il video girato dal buttafuori della discoteca che ha ripreso proprio il momento in cui il 29enne colpisce con un calcio al volto il ragazzo spagnolo che era già a terra. Il giovane è sedato all'ospedale di Puerta del Mar. La situazione è attentamente monitorata dall'Italia con un ufficiale di collegamento del Servizio di Cooperazione Internazionale della polizia che in queste ore sta collaborando con la polizia spagnola per offrire tutta l'assistenza del caso per le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Il vento abbatte le luminarie, alberi e pali della luce a terra | FOTO E VIDEO

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Esplode bombola di gas in una palazzina | FOTO E VIDEO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

Torna su
CasertaNews è in caricamento