Rissa a Cadice, resta in carcere solo il 29enne casertano

Secondo gli inquirenti sarebbe stato lui a colpire col calcio il ragazzo spagnolo ora in fin di vita

La rissa ripresa in un video da un buttafuori

Sarebbe stato proprio il 29enne di Casal di Principe colui che ha colpito con un calcio al volto il ragazzo spagnolo nel corso della rissa avvenuta a Cadice, in Spagna, all’alba di sabato all’esterno di una discoteca. Il ragazzo, E.D.P., è attualmente ancora in carcere, mentre gli altri tre amici (sono tutti studenti Erasmus) sono stati rilasciati dopo l’interrogatorio. Ad incastrare il ragazzo c’è il video girato dal buttafuori della discoteca che ha ripreso proprio il momento in cui il 29enne colpisce con un calcio al volto il ragazzo spagnolo che era già a terra. Il giovane è sedato all'ospedale di Puerta del Mar. La situazione è attentamente monitorata dall'Italia con un ufficiale di collegamento del Servizio di Cooperazione Internazionale della polizia che in queste ore sta collaborando con la polizia spagnola per offrire tutta l'assistenza del caso per le indagini.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

  • Tragedia in spiaggia, muore annegato davanti ai turisti

  • Famiglia casertana rapinata in vacanza da due banditi con la pistola

Torna su
CasertaNews è in caricamento