CAMORRA La Dda chiede l’arresto di 2 ex consiglieri comunali

Il gip ha respinto la richiesta, il pm ha presentato ricorso in Appello

Marco Ricci e Carmine Antropoli

La Dda ha presentato ricorso in Corte d’Appello per ottenere l’arresto di due ex consiglieri comunali di Capua indagati, oggi, a piede libero per concorso esterno in associazione mafiosa.

Il pubblico ministero ha infatti deciso di impugnare la decisione del giudice per le indagini preliminari Fabio Provviser che aveva respinto la richiesta di custodia cautelare in carcere per i due politici indagati nell’inchiesta che ha portato all’arresto dell’ex sindaco di Capua Carmine Antropoli e dell’imprenditore di Casapesenna, trapiantato a Capua, Francesco Zagaria, detto Ciccio e brezza.

Ricci e Taglialatela sono indagati perché avrebbero ottenuto appoggio elettorale dall’imprenditore considerato vicino al clan dei Casalesi (fazione Zagaria), che avrebbe anche picchiato un imprenditore nello studio medico di Antropoli a Sant’Angelo in Formis per evitare una sua candidatura e dirottare tutti i voti su di loro. Gli indagati saranno rappresentati nell'udienza di venerdì a Napoli dagli avvocati Franco Liguori, Michela Mascia e Nicola Pellegrino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta ‘The Queen’, svolta nel processo ai sindaci: gli imputati ‘si separano’

  • Attualità

    Lampis lascia la Reggia con numeri positivi. "A marzo 20mila visitatori in più rispetto al 2018"

  • Cronaca

    Camorra, confermate le accuse per la moglie del boss

  • Cronaca

    Trovata morta sul lungomare, abbattuta la 'casa dell'orrore' | FOTO

I più letti della settimana

  • Chef della Movida casertana picchiata con pugni e mazze

  • A Pineta Grande una tecnica all'avanguardia per la colonscopia

  • 'Contrabbando' di auto di lusso, stangata per i professionisti casertani

  • Omicidio in clinica: soffocato con l'ovatta mentre dorme

  • Assalto armato alle Poste in pieno giorno

  • Falsi incidenti, la Procura chiede il processo per 67 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento