Chiesti oltre 3 secoli di carcere per 26 imputati

Alla sbarra gli imputati che hanno scelto il rito abbreviato per l’inchiesta Unrra Casas sullo spaccio di droga

Primo Letizia Generoso Di Sivo

Sono 26 le richieste di condanna formulate dal pubblico ministero della Dda Luigi Landolfi nei confronti di altrettanti imputati, che hanno scelto di essere processati con rito abbreviato, coinvolti nell'inchiesta Unrra Casas sullo spaccio di droga tra Marcianise e comuni limitrofi gestito con il placet dei clan locali dei Belforte e dei Piccolo.

Il pm dell'Antimafia ha chiesto 12 anni per Salvatore Allegretta; 20 anni per Amedeo Belvisto; 12 anni per Andrea Bizzarro; 20 anni per Aniello Bruno; 6 anni per Pasquale Buttone; 10 anni per Antonio Di Fuccia; 12 anni per Generoso Di Sivo; 6 anni per Iniane El Kahf; 14 anni per Giglio Onelio Francini; 8 anni per il collaboratore di giustizia Giuseppe Grillo; 14 anni per Filippo Lasco; 20 anni per Primo Letizia; 12 anni per Alessandro Mandarino; 14 anni per Antonio Marasco; 14 anni per Andrea Nocera; 12 anni per Francesco Persico; 12 anni per Francesco Piccirillo; 20 anni per Giovanni Pontillo; 12 anni per Gregorio Raucci; 20 anni per Pasquale Regino; 20 anni per Fabio Romano; 12 anni per Raffaele Tartaglione; 12 anni per Rosario Valenti; 12 anni per Marco Viciglione; 20 anni per Nicola Viciglione; 12 anni per Alessandro Zampella.

Il gup Imparato del tribunale di Napoli ha rinviato il processo alla fine di marzo per l'inizio delle discussioni degli avvocati difensori calendarizzati in diverse udienze con la sentenza prevista per inizio luglio, quando verranno trattate anche le posizioni degli imputati che hanno patteggiato la pena (Gennaro Barca, Francesco Stellato, Caterina e Nunzia De Matteis).

Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Nello Sgambato, Nicola Musone, Gaetano Laiso, Dezio Ferraro, Giuseppe Foglia, Federico Simoncelli, Giacomo Pace, Mirella Baldascino, Pasquale Barbato, Mariano Omarto,  Pasquale Delisati, Francesco Liguori.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento