Ricatto con un video hard ad un prete: 2 arresti

Hanno tentato di estorcere il denaro al sacerdote minacciando di pubblicare il filmato

Il prete ha denunciato i due giovani, arrestati dalle forze dell’ordine

Due ragazzi sono stati fermati per tentata estorsione ad un sacerdote di Succivo. I due, secondo quanto riporta Cronache di Caserta, avrebbero tentato di estorcere una somma di mille euro al sacerdote minacciandolo, in caso di rifiuto, di divulgare un video hard che avrebbe ritratto il parroco. Da qui è scattata la denuncia e l'arresto. Nelle prossime ore è attesa la convalida dell'arresto da parte del gip del tribunale di Napoli Nord.

Gli stessi estorsori del sacerdote pare fossero soliti soddisfare le voglie sessuali del prete, una circostanza terminata quando i due giovani, ieri, hanno minacciato il parroco di Succivo. “Vogliamo 20 mila euro per le nostre prestazioni altrimenti diffondiamo il video che ti ritrae”, gli avrebbero intimato i due giovani. Durante un rapporto a tre, infatti, uno dei ragazzi arrestati ha filmato il tutto con lo smartphone.

Potrebbe interessarti

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento