Rapina fuori alla Reggia, condannato 26enne

Armato con un coccio di vetro ha costretto una coppia a consegnargli soldi e telefonini

Era armato con un coccio di vetro

Rapina con un coccio di vetro ai danni di una coppia di ragazzi all'esterno della Reggia di Caserta. Arriva la condanna definitiva per F.S., 26 anni di Santa Maria Capua Vetere. La Corte di Cassazione ha confermato il verdetto dei giudici d'Appello di Napoli nei confronti del giovane.

Per gli ermellini il 26enne avrebbe partecipato, insieme ad altri due complici, alla rapina di due telefoni cellulari e di soldi, poco più di 50 euro. "Non solo fu presente spalleggiando" il complice "ma - scrivono i giudici nella loro sentenza - controllò anche che non si avvicinasse nessuno, incalzando le vittime affinché estrassero rapidamente la scheda dai loro telefonini". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rapina si è verificata nell'aprile del 2014 in piazza Carlo di Borbone. Le due vittime vennero avvicinate ed accerchiate da tre giovani che gli intimarono di consegnare soldi e telefonini. Le vittime riuscirono a scappare nella vicina piazza Dante ed allertare la polizia che acciuffò i tre rapinatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento