Rapina shock in pasticceria, catturato dalla polizia l'autore del raid

L'uomo, fermato dagli agenti, aveva ancora con sé il coltello usato nella rapina

La pasticceria Coppola di Marcianise

È stato rintracciato e catturato dalla polizia di Marcianise l’autore della rapina nella pasticceria Coppola di via De Sanctis, avvenuta la sera di domenica 28 gennaio. Gli agenti del locale commissariato hanno tratto in arresto il 31enne A.D.S., 31enne di Marcianise con precedenti per reati contro il patrimonio e residente a Capodrise.

L’uomo è stato bloccato per le strade di Marcianise e con sé aveva ancora il coltello usato per minacciare la titolare della pasticceria, per costringerla a farsi consegnare i soldi dal registratore di cassa. A.D.S. è stato rintracciato grazie all’identikit realizzato subito dopo la rapina: il 31enne infatti aveva tentato il colpo a volto scoperto. Una rapina che non ha gli ha consentito di realizzare alcun tipo di bottino, nella foga l’uomo ha infatti dimenticato di portare via il cassetto del registratore contenente i soldi, lasciando così l’incasso alla pasticceria.

Dopo le formalità di rito i 31enne è stato tradotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento