Rubano uno scooter dopo la rapina, coppia di ladri arrestata dopo l'inseguimento

I due sono stati bloccati dalla polizia nel napoletano: hanno anche aggredito un agente

Sono ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i due giovani fermati dagli agenti del commissariato di Scampia per il furto di uno scooter Piaggio Beverly a Gricignano di Aversa.

I due arrestati, entrambi di Miano (Napoli), avevano precedentemente compiuto una rapina in zona prima di fuggire. Una volante del commissariato di Scampia era riuscita però a rintracciarli ed inseguirli grazie al sistema gps installato sullo scooter. 

Raggiunti nella zona di via Cupa Spinelli (tra Chiaiano e Marianella), i due rapinatori hanno aggredito gli agenti prima di essere bloccati ed ammanettati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei due arrestati era ristretto agli arresti domiciliari al momento del furto e della rapina. Al momento dell'arresto i due rapinatori hanno anche aggredito uno degli agenti, finito all'ospedale San Giovanni Bosco con venti giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento