Svaligia la farmacia prima del processo per rapina

Il 38enne fermato dai carabinieri: incastrato dalle telecamere del negozio

Era sottoposto all'obbligo quotidiano di presentazione alla Polizia giudiziaria a Castel Volturno, ma era stato autorizzato a recarsi a Bologna, ieri mattina, per difendersi nel processo d'appello per una rapina in abitazione commessa nel febbraio dell'anno scorso a Reggio Emilia. 

Prima di andare al processo, però, ha pensato bene di rapinare una farmacia di Reggio Emilia, e alla fine non solo si e' visto confermare in appello la condanna rimediata in primo grado, ma e' anche stato fermato dai Carabinieri reggiani per il colpo in farmacia. 

Il protagonista della vicenda, come riporta l’agenzia Dire, è un 38enne tunisino, residente a Padova e domiciliato a Castel Volturno, preso all'uscita del Palazzo di Giustizia dai militari, che avevano raccolto a suo carico "concordanti e gravi indizi di colpevolezza per la rapina compiuta qualche ora prima a Reggio Emilia" e l'hanno perciò sottoposto a fermo di Polizia giudiziaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri sono risaliti a lui dopo averlo riconosciuto nelle immagini delle telecamere della farmacia, e dopo aver saputo che si trovava a Bologna sono andati a prenderlo per portarlo in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento