Pistola in pugno rapinano bar sull’Appia, arrestati

Rintracciati poche ore dopo il colpo

Il Royal Bar sulla Nazionale Appia

Armati di coltello e pistola, poi risultata a salve, hanno preso d’assalto il ‘Royal Bar’ sulla Nazionale Appia a Casagiove, ma la loro fuga dopo il colpo è durata ben poco. I carabinieri della Compagnia di Marcianise, unitamente ai colleghi di Santa Maria Capua Vetere, li hanno catturati dopo una breve ricerca nella zona.

I due, come ricostruito dai militari, hanno preso d’assalto il locale e, minacciando clienti e titolare, si sono fatti consegnare i soldi presenti in cassa, circa 200 euro.

I rapinatori si sono poi dati alla fuga, mentre il proprietario allertava immediatamente le forze dell’ordine. I carabinieri sono prontamente intervenuti e hanno rintracciato i malviventi a Marcianise e Recale. I rapinatori, Giuseppe Di Nuzzo, 29enne di Maddaloni, e Carmine Di Saverio, 27enne di Capodrise in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento