Colpo in banca, preso rapinatore dopo colluttazione coi carabinieri

Il fermato ha appena 19 anni. Altri 2 complici in fuga

E’ finito in manette uno dei rapinatori che oggi pomeriggio hanno tentato di mettere a segno una rapina all’interno della filiale Unicredit sulla Casilina a Vairano. In manette è finito un ragazzo di 19 anni, Salvatore Speranza, che è stato fermato al termine di una colluttazione coi carabinieri intervenuti sul luogo della rapina. Speranza, insieme a due complici, ha fatto irruzione all’interno della filiera e, armati di taglierino, hanno minacciato i cassieri. I rapinatori, dopo aver legato uno dei dipendenti presenti, hanno intimato al cassiere di consegnare loro il denaro. Attivato l’allarme, dopo qualche minuto sul posto é intervenuta la pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Vairano Scalo guidata dal maresciallo Palazzo: i militari, dopo una breve colluttazione con i rapinatori, sono riusciti a bloccarne uno: si tratta di un 19enne residente a Qualiano. Gli altri due complici sono riusciti a fuggire, facendo perdere le proprie tracce. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Capua e sono volte all’identificazione ed al rintraccio dei fuggitivi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Poligono di tiro sequestrato dai carabinieri | FOTO

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento