Assalto in banca, agente Polfer operato d'urgenza per rimuovere i proiettili

E’ in servizio alla polizia ferroviaria. Il sindaco di Parete: “Ho sentito la moglie, preghiamo per lui”

L'assalto in banca è avvenuto questa mattina

E’ stato portato d’urgenza in sala operatoria l’agente della Polfer rimasto ferito questa mattina nel corso della rapina ai danni di un portavalori davanti alla Bnl di viale Kennedy ad Aversa.

L’uomo, che era fuori servizio, è stato attinto da diversi colpi di pistola: immediatamente caricato sull’ambulanza, giunta sul luogo della sparatoria una decina di minuti dopo, l’agente, residente a Parete, è stato trasportato d’urgenza al Pronto soccorso: lì i medici hanno deciso di intervenire velocemente per cercare di estrarre i proiettili. 

SI CERCANO INDIZI NEI FIMALTI DELLE TELECAMERE | VIDEO

“Ho sentito la moglie del poliziotto ferito durante la rapina alla BNL di Aversa - ha spiegato il sindaco di Parete Gino Pellegrino - Ora è in ospedale dove lo stanno operando d’urgenza. Purtroppo è stato colpito da diversi proiettili. Ci stringiamo al dolore dei familiari e preghiamo per una pronta guarigione”. Ferito e trasportato in ospedale anche la guardia giurata che è stata aggredita mentre era coi soldi. Anche lui sarà sottoposto ad un intervento chirurgico per estrarre i proiettili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli investigatori (Squadra Mobile di Caserta e Commissariato di Aversa) stanno visionando le immagini delle telecamere di video-sorveglianza dell'istituto; sembra che la rapina sia avvenuta nella sala dove c'è lo sportello bancomat, proprio all'ingresso della banca, mentre il vigilante, appena sceso dal furgone portavalori, si preparava probabilmente a caricare i soldi nell'apparecchio. A quel punto, uno dei banditi ha disarmato la guardia provando a strapparle dalle mani il plico con i soldi; il vigilante ha reagito e ne è nata una violenta colluttazione. E' poi intervenuto il poliziotto della Polfer, che era lì forse per un prelievo proprio al bancomat; il pubblico ufficiale avrebbe estratto la pistola intimando ai banditi di abbassare le armi, questi avrebbero invece sparato diversi colpi ferendo l'agente e il vigilante. Sul posto è stata rinvenuta la pistola del poliziotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Terremoto Lega, arriva Salvini e 2 sindaci mollano il partito

  • Salvini torna a Mondragone e stavolta trova sorrisi, mozzarelle e dolci: "Cacciare bulgari fuorilegge" | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento