Pistola in faccia all'attaccante del Napoli Milik

Stava rincasando dopo la vittoria in Champions. I rapinatori ricercati nel casertano

L'attaccate del Napoli Arek Milik

La gioia per la vittoria è svanita in poche ore per l’attaccante del Napoli Arek Milik. Il centravanti polacco, infatti, è stato vittima di una rapina nella notte mentre stava rincasando nella sua abitazione di Licola. Il centravanti, dopo aver recuperato la propria automobile nel centro sportivo di Castel Volturno, è stato avvicinato da due persone in sella allo scooter in via Ripuaria, a Giugliano, proprio al confine con la città casertana: i ladri gli hanno puntato contro una pistola e si sono fatti consegnare il Rolex dello Daytona che indossava. Sul caso indaga la polizia: i rapinatori sono ricercati anche nel casertano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento