Secondo raid in 8 giorni nell'azienda dell'europarlamentare Pd | FOTO

Danneggiata anche l'insegna. Danni importanti nella struttura

E' stata danneggiata anche l'insegna dell'azienda

A poco più di una settimana dal primo raid, c’è stata una nuova irruzione nell’azienda della famiglia dell’europarlamentare Pd Nicola Caputo. Questa notte si sono portati nuovamente nello stabilimento dove viene prodotto il vino, nella zona industriale di Aversa, e, dopo aver forzato il catenaccio, hanno provocato non pochi danni all’interno. Che si possa non trattare solo di un semplice furto lo fa pensare il fatto che è stata anche danneggiata l’insegna dell’azienda della famiglia di Teverola. Quasi come un gesto di sfregio. “Questa volta hanno completato l’opera - ha commentato Mario Caputo, fratello dell’europarlamentare-. Purtroppo è impossibile proteggersi di fronte ai barbari”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento