Ragazzo picchiato e rapinato in strada da due bulli

Il 16enne derubato dello smartphone è stato medicato in ospedale

È stato aggredito da due coetanei arrivati a ‘braccarlo’ in sella ad una bicicletta, venendo rapinato e pestato. È quanto accaduto nella serata di lunedì a Macerata Campania, nei pressi di via Santo Stefano, dove un 16enne è stato assalito da due ragazzi allo scopo di rapina.

I due bulli, dopo aver ricevuto un ‘no’ dalla vittima alla richiesta di consegnare il telefono, lo hanno preso a pugni e schiaffi. Una volta tramortito, i due baby rapinatori gli hanno sottratto lo smartphone e sono scappati dalla zona in bicicletta.

La vittima è stata quindi portata all’ospedale di Caserta per le escoriazioni subite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Coronavirus, De Luca chiude le scuole in tutta la Campania

  • Coronavirus, scuole chiuse a Caserta. La 24enne 'positiva' trasferita al Cotugno

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, test positivo confermato dalle controanalisi. La 24enne ha incontrato 8 persone

Torna su
CasertaNews è in caricamento