Ragazzo picchiato e rapinato in strada da due bulli

Il 16enne derubato dello smartphone è stato medicato in ospedale

È stato aggredito da due coetanei arrivati a ‘braccarlo’ in sella ad una bicicletta, venendo rapinato e pestato. È quanto accaduto nella serata di lunedì a Macerata Campania, nei pressi di via Santo Stefano, dove un 16enne è stato assalito da due ragazzi allo scopo di rapina.

I due bulli, dopo aver ricevuto un ‘no’ dalla vittima alla richiesta di consegnare il telefono, lo hanno preso a pugni e schiaffi. Una volta tramortito, i due baby rapinatori gli hanno sottratto lo smartphone e sono scappati dalla zona in bicicletta.

La vittima è stata quindi portata all’ospedale di Caserta per le escoriazioni subite.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento