Trovato morto a 23 anni dalla mamma

Inutili i soccorsi. Sul caso indaga la polizia

Si é lanciato nel vuoto, appeso ad una trave dal primo piano di un antico palazzo di via Cimarosa a Santa Maria Capua Vetere. Ha perso la vita così S. S., 23 anni.

Il suo corpo senza vita é stato ritrovato dalla madre che rientrava a casa poco dopo le 12. Immediata la chiamata al 118.Gli operatori sanitari all'arrivo hanno potuto solo constatare il decesso del giovane 23enne.

L'intero quartiere di Sant'Erasmo é sotto shock per il suicidio di Salvatore.

Gli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere giunti sul posto hanno notiziato l'autorità giudiziaria ed la salma del 23 enne é stata trasportata all'istituto di medicina legale di Caserta per successivi esami di rito.

Gli agenti cercano di far luce sulle motivazioni dell'estremo gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento