Strisce blu sull’Appia, commercianti in rivolta

Protesta per il mancato rispetto dei minuti di tolleranza da parte degli ausiliari della sosta

I parcheggi a pagamento sull'Appia

Avvisi di pagamento e multe a raffica: scoppia la rabbia dei commercianti dell'Appia a Casapulla contro il parcheggio a pagamento. A farsi portavoce dei negozianti il consigliere comunale di 'Campania libera' Francesco Sorbo. “Risale allo scorso gennaio - afferma Sorbo - una nostra mozione nella quale chiedevamo agevolazioni per i residenti sull'Appia o la creazione di appositi stalli a loro dedicati. Ad oggi, sono passati tre mesi, e non abbiamo avuto alcuna risposta in merito. Nel frattempo, ho raccolto le lamentale di numerosi commercianti i quali mi segnalano il mancato rispetto dei minuti di tolleranza da parte degli ausiliari della sosta. Ovviamente, le regole vanno rispettate quando ci sono e chi non paga il cosiddetto grattino deve essere giustamente multato. Dall'altra parte, però, crediamo che almeno la fascia di tolleranza, tanto sponsorizzata dall'amministrazione, venga tutelata, così come i commercianti già fortemente penalizzati dalla profonda e continua crisi economica. Anche per questo motivo, chiediamo al presidente del Consiglio di Casapulla di convocare un'Assise monotematica su questo delicato tema".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro albero su viale Carlo III I GUARDA LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento