Distrutta la porta dell'accettazione del nuovo pronto soccorso

La struttura ospedaliera era stata inaugurata lo scorso 19 novembre

La porta divelta dell'accettazione del pronto soccorso

Non c’è pace per il nuovo pronto soccorso dell’ospedale ‘Giuseppe Moscati’ di Aversa. Inaugurato il mese scorso con una sfilata di politici, in testa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, per ora si è fatto segnalare più per i disagi e le problematiche sorte dopo il taglio del nastro.

Problemi, va specificato, sorti anche per l’inciviltà di chi usufruisce del pronto soccorso. Nei giorni scorsi è stata infatti distrutta la porta dell'accettazione, primi danni a meno di un mese dall’apertura al pubblico. Comportamenti stigmatizzati dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione, che sul proprio profilo Facebook ha pubblicato la foto che mostra la porta danneggiata: “Possiamo inaugurare un nuovo pronto soccorso, adottare tutti gli accorgimenti per rendere l'attesa meno stressante, mettere un drappello di polizia e le guardie giurate a sorvegliare i locali. Ma se non cerchiamo di migliorare i nostri comportamenti, poi non lamentiamoci se finiamo agli ultimi posti nella classifica della vivibilità”.

Le prime polemiche sul pronto soccorso erano nate già pochi giorni dopo l’inaugurazione, visto che la struttura era già incredibilmente chiusa al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

  • Due nuovi ufficiali per i carabinieri di Aversa: arrivano Di Mario ed Avolio

Torna su
CasertaNews è in caricamento