Professore picchiato dal padre dello studente, la madre si sfoga sui social

Il giovane docente casertano preso a pugni nel tentativo di difendere il dirigente scolastico

I segni dell'aggressione ai danni del professore di Aversa

È sconvolta, arrabbiata e delusa la madre di Umberto G., il 23enne di Aversa preso a pugni dal genitore di un alunno che si era visto comunicare la bocciatura. Un caso, l’ennesimo, che dimostra le difficoltà in cui incorrono quotidianamente i docenti italiani.

Il giovane professore casertano, al suo primo anno di insegnamento, si è visto sferrare al volto un pugno dal padre di un ragazzo. La sua “colpa” era quella di essere presente durante il colloquio in corso tra il dirigente scolastico dell’Itis ‘Di Vittorio Lattanzio’ di Roma e i genitori dell’alunno, bocciato dai docenti.

La tensione è esplosa improvvisamente con insulti e minacce nei confronti del preside, poi il padre dello studente è passato alle maniere forti tentato di aggradire il dirigente. Il giovane professore casertano è intervenuto in difesa del preside e si è visto recapitare in pieno volto un pugno. Ormai fuori controllo, l’uomo si è accanito sul docente: pugni, calci, e non si è fermato quando il giovane è crollato a terra, portandogli anche le mani al collo. Umberto è stato poi trasportato in ospedale con un’ambulanza: i medici hanno riscontrato un trauma cranico e i segni di un tentato soffocamento.

Una vicenda incredibile, commentata con amarezza dalla madre del giovane professore di Aversa: “Questa è l’Italia? Chi tutelerà i docenti che sono i formatori della società di domani? Quale futuro ci attende?”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento