Sequestrata e seviziata, la vittima non si presenta in aula per testimoniare

Acquisiti i verbali di alcuni testimoni

E’ iniziato ufficialmente oggi il processo. Carico di tre persone accusate, a vario titolo, di sequestro di persona, maltrattamenti, lesioni ed estorsione. Sono state acquisite le testimonianze di alcune persone che non erano a conoscenza degli episodi di violenza contestati agli imputati. La persone offesa non si è presentata in aula davanti ai giudici della seconda sezione collegio A del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che hanno disposto per la prossima udienza l’accompagnamento coatto per ascoltarla.

Il processo vede imputati F. S., 42 anni di Caserta; P. C., 62 anni, originaria di Casaluce ma residente a Caserta; F. C., 28 anni, nato a Maddaloni ma residente a Caserta. Stralciata, invece, la posizione di S. C., 60 anni, originario di Teverola ma residente anche lui nel Capoluogo.

Gli imputati difesi dagli avvocati Dario Pepe e Pierluigi Grassi devono risponde di vari abusi perpretati sulla vittima, il più eclatante riguarda sicuramente quando la donna fu tenuta legata al letto con cavo elettrico. La vittima, oltre ad aver subito aggressioni con mazze e bottiglie di vetro, in occasione di una ricorrenza pasquale, fu aggredita con un forchettone, minacciata e cacciata di casa: a lei furono anche sottratti circa 500 euro che aveva nel portafogli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nei verbali di Schiavone jr spunta il nome di un altro big della politica

  • Cronaca

    L’Antimafia sequestra villette e conti correnti al ‘professore’

  • Cronaca

    Condannati in 7, ma viene annullata la confisca

  • Cronaca

    Vandali in azione nel vicolo dedicato a Marzaioli | FOTO

I più letti della settimana

  • Fuga da Caserta: in un anno sono "scappate" oltre 12mila persone

  • Anziana "torturata" in ospedale: denunciati medici ed infermieri

  • Furgone travolge la struttura del Ponte di Ercole | FOTO E VIDEO

  • Una discoteca vicino l’Eurospin. In aula scoppia la nuova polemica

  • Il sindaco incassa la tangente del capoclan: 100mila euro nascosti nella sua borsa da medico

  • Arrestati 2 fratelli casertani: in Colombia per la cocaina della 'Ndrangheta

Torna su
CasertaNews è in caricamento