Investe ragazzo e scappa, chiesto il processo

Il 23 investì un ragazzino in sella ad una Vespa, minacciando anche i testimoni dell'incidente

L'incidente in via Mazzocca

È stata fissata il prossimo 27 marzo, dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, l’udienza in merito alla richiesta di giudizio abbreviato nei confronti di Rocco Abbruzzese. Il 23enne era stato arrestato dai carabinieri di Casagiove il 31 ottobre scorso con le accuse di lesioni personale gravissime, con omissione di soccorso, e di minaccia nei confronti di un testimone.

Secondo la procura era lui la persona alla guida del caravan che il 30 agosto 2017, nel percorrere contromano via Mazzocca a Casagiove, tagliò la strada ad una Vespa facendo cadere a terra due minorenni, per poi fuggire senza prestare soccorso.

Nell’impatto G.C., 17 anni, riportò lesioni gravissime che resero necessario sottoporlo d'urgenza ad un delicato intervento chirurgico presso l'Ospedale di Caserta, rimasto in coma fino al 5 ottobre scorso.

In quella circostanza Abbruzzese, alla guida del veicolo senza aver mai conseguito la patente di guida, si allontanò dal luogo dell'incidente senza prestare soccorso ai feriti per poi far perdere le proprie tracce per timore di essere tratto in arresto. Il  23enne, anche attraverso suoi familiari, minacciava inoltre alcuni testimoni per evitare la sua identificazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento