“E’ un pedofilo” e lo ammazzato di botte. In aula la consulente della Procura

Sotto processo cinque ex detenuti dell'Opg di Aversa. La vittima aggredita in carcere: secondo l'accusa le percosse ne provocarono il decesso

L'omicidio avvenne all'interno dell'Opg di Aversa

E’ stato il turno della dottoressa Broccoli, consulente della Procura, nel processo per l’omicidio di Cibati Seiano avvenuto nell’ex Opg di Aversa nel 2011. Per la sua morte sono finiti sotto processo Attilio Ravizzola, Cosimo Damiano Stella, Alessandro Basile, Fabrizio Aureli e Massimo Maiorano accusati di aver picchiato, causandone la morte, un altro detenuto.

L’aggressione scattò perché, secondo la ricostruzione, nell’Opg si era sparsa la voce che la vittima era un pedofilo. Il consulente della Procura, escusso dinanzi alla prima sezione della Corte d’Assise di Santa Maria Capua Vetere ha affermato che la morte sarebbe determinata dalle lesioni (derivanti presumibilmente dall'aggressione di cui all'imputazione) che hanno causato un trauma cranico e toracico.

Peraltro il morto aveva anche una broncopolmonite, che secondo la difesa sarebbe stata la causa della morte (non quindi la lesione cranica e toracica). Il consulente della Procura tuttavia ha precisato che quella broncopolmonite, in assenza delle altre lesioni, non avrebbe potuto determinate la morte dell'internato. Il processo è stato poi aggiornato: alla prossima udienza verrà conferito incarico al dottor Sciaudone sulla capacità di intendere e volere degli internati al momento del fatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel collegio difensivo ci sono gli avvocati Pica e Maiorano, mentre per le parti civili Gennaro Iannotti, Dario Pepe e Rispoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento