Assopigliatutto, chiesto l'accorpamento dei processi su politici e imprenditori

La richiesta dei legali nel corso del processo con immediato cautelare a carico di tre imputati

Imperadore e Rauso imputati nel processo "stralcio"

Unire gli imputati sotto processo con immediato cautelare al "processo madre". E' stata questa la richiesta dei legali di Luigi Imperadore, 51 anni patron di Termotetti residente a Gioia Sannitica; Gaetano Rauso, 63 anni dirigente del comune di Casagiove ed ex consigliere comunale a Santa Maria Capua Vetere; e Francesco Raucci, manager della società 45enne di Caserta.

Stamattina dinanzi alla prima sezione collegiale del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, presidente Guglielmi, si è celebrata l'udienza a carico delle tre persone coinvolte a vario titolo nell'inchiesta "Assopigliatutto", che sfociò negli arresti tra gli altri anche dell'ex presidente della Provincia Angelo Di Costanzo e dell'ex sindaco di Piedimonte Matese Enzo Cappello, che aveva smascherato un'associazione a delinquere finalizzata alla turbativa d'asta e dedita a truccare le gare d'appalto per la raccolta dei rifiuti a Casagiove, Alvignano e Piedimonte Matese. 

Nel corso dell'udienza di stamattina, come detto, gli avvocati dei tre imputati - Romolo Vignola, Carlo Madonna e Giuseppe Stellato - hanno chiesto l'unione del procedimento al processo madre. Il presidente Guglielmi si è riservato la decisione che verrà comunicata nella prossima udienza, fissata al 22 novembre. 

Era stata la procura a chiedere ed ottenere il processo con "immediato cautelare" dopo l'annullamento da parte della Cassazione della scarcerazione del Riesame. Aveva retto un solo capo d'imputazione della lunga sfilza di accuse, quello relativo alla turbata libertà del contraente aggravata e continuata in relazione agli appalti per la nettezza urbana affidati alla Termotetti dai comuni di Alvignano, Piedimonte Matese e Casagiove. Il Riesame bis, pertanto, aveva disposto nuovamente le misure cautelari a carico di alcuni indagati.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Bevanda disintossicante e sgonfiante: la ricetta per ridurre il girovita

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Tenta strage con l’auto alla stazione e ferisce 2 donne casertane I FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Schianto sull'Asse Mediano, muore motocicilista

  • Agguato con la pistola contro tre persone, arrestato dopo il blitz in casa

  • 3 ARRESTI Pizzo alla ditta di caffè, in manette fedelissimo di Iovine

Torna su
CasertaNews è in caricamento