Sesso con 2 ragazzi, i fedeli si dividono sul parroco sospeso

Il parroco ha denunciato il ricatto subito da due giovani che lo hanno filmato mentre compiva atti sessuali

Don Crescenzo Abbate, il sacerdote che ha denunciato l'estorsione

Non si placano le polemiche a Succivo dopo l’incredibile scoperta da parte dei cittadini dell’estorsione subita dal sacerdote don Crescenzo Abbate. Due giovani infatti avrebbero tentato di estorcere denaro al parroco minacciandolo di diffondere un video hard nel quale sarebbe stato filmato mentre compiva atti sessuali con i ragazzi. Per entrambi, fermati sabato scorso, il gip ha convalidato il fermo e disposto gli arresti domiciliari.

Il vescovo di Aversa Angelo Spinillo ha deciso intanto di sospendere dall’incarico il parroco, mentre in città ci si interroga sulla vicenda, e sui social esplode la polemica tra le fazioni: c’è chi difende l’operato del sacerdote e chi invece lo accusa.

C’è chi, come Luisa, spiega che “don Crescenzo è un uomo missionario di Dio. Non lo giudico come uomo perché non sta a nessun uomo farlo, cosa è accaduto realmente lo sapremo solo dalla sua bocca”. Parole simili da parte di Antonella: “Tutti possiamo sbagliare, siamo esseri umani non siamo perfetti. Don Crescenzo ha fatto molte cose buone nella nostra comunità ma come sempre al primo intoppo la comunità dimentica”. C’è poi Gianni, che espreme “solidarietà al prete di Succivo e complimenti per non aver ceduto ad un ricatto”.

Altri invece, come Alfonso, non la pensano così: “Deve pagare per quello che ha fatto e quanto prima, pure lui in carcere, non i due ragazzi”. Un pensiero simile da parte di Lucia: “Ormai viviamo una società senza moralità, senza pudore”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il vice premier Di Maio testimone in tribunale ad Aversa

  • Cronaca

    Il premier Conte telefona al prof aggredito a scuola

  • Attualità

    La troupe de ‘Le Iene’ negli uffici dell’Asl: arriva la polizia

  • Cronaca

    La droga della camorra. Ore cruciali per 4 indagati

I più letti della settimana

  • Ladri presi a morsi e messi in fuga dal cane da guardia

  • Padre disperato perde il lavoro e va a rubare per far mangiare i figli

  • Ucciso imprenditore casertano: il corpo trovato grazie al Gps

  • Ragazzina ripresa dalle telecamere durante il furto

  • Muore annegato in piscina a 16 anni

  • ADDIO CARLA Monito del sacerdote: "Non dobbiamo giudicare"

Torna su
CasertaNews è in caricamento