Preleva i soldi al bancomat per il figlioletto ed il compagno la denuncia

La donna si è trovata incredibilmente sotto processo. L’indagine dopo la lite

Avevano litigato furiosamente e lei si era allontanata da casa, prendendo il bancomat del compagno, per prelevare i soldi necessari per accudire il loro bambino. Ma questo gesto si è rivelato un boomerang per una 31enne di Marcianise che è finita sotto processo per appropriazione indebita. A denunciarla è stata proprio il compagno (ormai ex) col quale viveva a Casagiove insieme al loro figlio. I fatti sono avvenuti nel 2016. Al termine di una furibonda lite la ragazza si allontana da casa e prende il bancomat dell’uomo dal quale preleva la somma di 400 euro per acquistare alcune cose per il figlio, ma il compagno reagisce presentando denuncia per appropriazione indebita. Ne nasce un’indagine e la donna ora si trova sotto processo (è difesa dall’avvocato Pasquale Delisati) davanti al giudice monocratico Cesare.

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

  • Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

Torna su
CasertaNews è in caricamento