Poliziotto si uccide con un colpo di pistola

Originario del casertano, stava seguendo un corso a Roma

E' un 43enne di San Nicola la Strada il poliziotto che si è sparato un colpo di pistola alla testa nei giorni scorsi nella Scuola della Pubblica Amministrazione di Roma, dove stava frequentando un corso. Il 43enne, F.C., sposato, dopo un periodo in Calabria, si era trasferito nella Capitale. Nei giorni scorsi il gesto estremo che, ancora oggi, non ha un perché. Purtroppo si tratta della 54esima tragedia dall’inizio del 2019, il 15esimo suicidio per la Polizia di Stato. Numeri allarmanti, in percentuale doppi rispetto alla popolazione italiana, ma anche nettamente superiori a Paesi analoghi al nostro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

Torna su
CasertaNews è in caricamento