Poliziotto si uccide con un colpo di pistola

Originario del casertano, stava seguendo un corso a Roma

E' un 43enne di San Nicola la Strada il poliziotto che si è sparato un colpo di pistola alla testa nei giorni scorsi nella Scuola della Pubblica Amministrazione di Roma, dove stava frequentando un corso. Il 43enne, F.C., sposato, dopo un periodo in Calabria, si era trasferito nella Capitale. Nei giorni scorsi il gesto estremo che, ancora oggi, non ha un perché. Purtroppo si tratta della 54esima tragedia dall’inizio del 2019, il 15esimo suicidio per la Polizia di Stato. Numeri allarmanti, in percentuale doppi rispetto alla popolazione italiana, ma anche nettamente superiori a Paesi analoghi al nostro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

Torna su
CasertaNews è in caricamento