Polizia sequestra arma da guerra: arrestato 55enne ritenuto vicino a clan Bidognetti

Castel Volturno - A seguito dei rafforzati servizi di controllo del territorio, stamani la Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Mario Sica, 55enne, napoletano, per porto e detenzione illegale di un'arma da guerra “Ue Carabine“ tipo kalashnikov...

sica_mario

A seguito dei rafforzati servizi di controllo del territorio, stamani la Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Mario Sica, 55enne, napoletano, per porto e detenzione illegale di un'arma da guerra “Ue Carabine“ tipo kalashnikov di provenienza statunitense ,munita di caricatore con 30 cartucce.

L’uomo, incensurato, ex guardia giurata, ritenuto vicino al clan Bidognetti, è stato bloccato dagli agenti della Squadra Mobile casertana, a Castel Volturno, (Caserta) in località Pescopagano mentre era a bordo della propria vettura all’interno della quale è stata trovata l’arma da guerra perfettamente funzionante.

Sono in corso ulteriori indagini.

Potrebbe interessarti

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento