Polizia sequestra arma da guerra: arrestato 55enne ritenuto vicino a clan Bidognetti

Castel Volturno - A seguito dei rafforzati servizi di controllo del territorio, stamani la Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Mario Sica, 55enne, napoletano, per porto e detenzione illegale di un'arma da guerra “Ue Carabine“ tipo kalashnikov...

sica_mario

A seguito dei rafforzati servizi di controllo del territorio, stamani la Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Mario Sica, 55enne, napoletano, per porto e detenzione illegale di un'arma da guerra “Ue Carabine“ tipo kalashnikov di provenienza statunitense ,munita di caricatore con 30 cartucce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
L’uomo, incensurato, ex guardia giurata, ritenuto vicino al clan Bidognetti, è stato bloccato dagli agenti della Squadra Mobile casertana, a Castel Volturno, (Caserta) in località Pescopagano mentre era a bordo della propria vettura all’interno della quale è stata trovata l’arma da guerra perfettamente funzionante.

Sono in corso ulteriori indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento