Blitz della polizia in 3 stazioni casertane: controllati passeggeri e bagagli | FOTO

Azione congiunta in tutta la Campania: scattano sequestri e denunce

I controlli effettuati alla stazione di Caserta

Nel pomeriggio di mercoledì nelle principali stazioni della Campania presidiate dalla Polizia Ferroviaria è stato adottato, simultaneamente, a mo’ di flash mob, il dispositivo di sicurezza, di recente introduzione, grazie al quale tutti coloro che entrano negli scali ferroviari passano sotto lo sguardo dei poliziotti ed eventualmente vengono sottoposti a controlli identificativi e perquisitivi. 

polizia ferroviaria stazione villa literno-2

Con il periodo estivo ed il conseguente aumento del flusso di viaggiatori il Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania ha alzato ulteriormente la guardia rispetto al rischio della commissione di reati, soprattutto nelle stazioni delle località turistiche. Ladri operanti in ferrovia, tassisti abusivi, venditori ambulanti senza licenza, truffatori dei “global pass”, piccoli estorsori, persone che vivono di illegalità e che a volte diventano violente, mettendo a repentaglio l’incolumità, la sicurezza e la tranquillità dei viaggiatori che utilizzano il treno per i propri spostamenti; nell’ottica di garantire a tutti stazioni aperte e libere, ma più sicure, attraverso il posizionamento di nastri tendiflex e desk, la Polfer ha predisposto l’intensificazione dei controlli creando dei varchi di accesso attraverso i quali tutte le persone che entrano negli scali ferroviari passano al vaglio dei poliziotti, muniti di palmari e metal detector. 

polizia ferroviaria stazione aversa-2

Il dispositivo è stato attuato simultaneamente nelle diverse stazioni ed è stato realizzato in sinergia con le altre Forze dell’Ordine presenti sul territorio, quali Unità Cinofile Antidroga e Antiesplosivo, Unità Operativa Pronto Intervento (Uopi) della Questura; Polizia Locale; Protezione Aziendale; Militari impegnati nell’operazione “Strade Sicure”. I controlli sono stati effettuati anche nelle stazioni di Caserta, Aversa e Villa Literno. Sono state identificate 1637 persone, 591 bagagli a seguito di viaggiatori controllati; 2 persone denunciate all’autorità giudiziaria (per violazione al foglio di via obbligatorio); 2 veicoli sequestrati amministrativamente in attesa del provvedimento di confisca; 3 sequestri amministrativi di merce venduta abusivamente; 11 sanzioni amministrative; 3 tassisti abusivi sanzionati L’attività di prevenzione così esercitata, oltre ad innalzare il livello di percezione di sicurezza nei viaggiatori, determina una netta flessione della commissione di reati.

polizia ferroviaria stazione villa literno2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento