Mamma picchiata davanti ai figlioletti terrorizzati con una sedia

La donna ha chiamato la polizia ed ha fatto arrestare il compagno

Gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Aversa, diretti dal Primo Dirigente della Polizia di Stato Vincenzo Gallozzi, nella notte tra venerdì e sabato sono intervenuti ad Aversa su richiesta di una donna di circa 35 anni, la quale aveva subito un aggressione da parte del proprio convivente, Nicola Della Volpe, di 31 anni.

Quest’ultimo a seguito di un litigio avvenuto tra le mura domestiche, si scaraventava con ingiustificata violenza sulla donna, colpendola con una sedia presente in cucina, la donna dopo tale gesto si rifugiava in camera da letto dove l’uomo, con ferocia continuava i suoi gesti scaraventando indosso alla donna il letto matrimoniale e colpendola con calci e pugni. La lite, tra i due, continuava anche per strada dove la donna era fuggita, il tutto sotto gli occhi dei due figli minori della coppia, rispettivamente di anni 1 e di anni 1 e 10 mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giunti sul posto gli Agenti del Commissariato, tempestivamente provvedevano attraverso l’intervento di personale del 118 a prestare le cure mediche e per i fatti accaduti traevano in arresto l’uomo resosi responsabile dei reati di lesioni personali gravi, minacce ed atti persecutori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento