Picchia la moglie e la manda in ospedale, arrestato imprenditore

La donna colpita con calci e pugni. I carabinieri trovano in casa anche un fucile

La donna presa a botte

Nel corso della tarda serata di ieri, a Baia e Latina, i carabinieri del Comando Stazione di Pietramelara, hanno tratto in arresto un imprenditore agricolo di 57 anni accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. 

Secondo quanto accertato dai militari l'uomo, in forte stato di agitazione, per futili motivi ha aggredito la moglie 56enne, colpendola con calci e pugni. Solo l'intervento dei carabinieri, allertati dalla vittima, ha evitato il peggio con il marito violento che è stato calmato ed arrestato. La donna, invece, è stata trasportata all'ospedale di Piedimonte Matese dove è stata medicata per le ferite subite, giudicate guaribili in 8 giorni di prognosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della perquisizione dell'abitazione dove si sono svolti i fatti i carabinieri hanno rinvenuto un fucile automatico marca beretta calibro 12, regolarmente detenuto. L'arma è stata sequestrata mentre per il 57enne si sono aperte le porte del carcere di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento