Ragazza in lacrime: "Papà mi ha violentato". Scattano le manette

La mamma lo aveva denunciato per le continue aggressioni, la figlia poi ha confessato anche altro

Violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia: i carabinieri hanno tratto in arresto questa mattina un 42enne di Alife su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. 

Le indagini, condotte in tempi rapidissimi, hanno preso avvio a seguito della denuncia coraggiosa della moglie, che per molti anni è stata costretta a subire da parte del marito, quotidiani vessazioni, minacce di morte, violenze fisiche e psicologiche. Proprio in occasione dell’esclusione della figlia della donna (da poco maggiormente) emergenza un ulteriore agghiacciante scenario, fatto di abusi sessuali perpetrati per anni (tra il 2011 ed il 2018) ai danni della ragazza L’uomo è finito in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

Torna su
CasertaNews è in caricamento