Vigilante ucciso durante la rapina: chieste 3 condanne

Il pg ha invocato 20 anni per il killer Ziello. Chiesta la pena anche per Diana e Pagano

L'auto crivellata di colpi

Una rapina finita nel sangue. Per questo il procuratore generale ha invocato 3 condanne, una per l'omicidio del vigilante Nicola Sammarco, di Mondragone, e due per la rapina nel corso della sua requisitoria in Corte d'Appello.

Il pg ha invocato 20 anni per il collaboratore di giustizia Gaetano Ziello, di Villa Literno, che risponde dell'omicidio della guardia giurata. Il procuratore ha chiesto, poi, 5 anni e 4 mesi per Giorgio Pagano e 3 anni e 4 mesi per Costantino Diana, entrambi di Casapesenna.

Il delitto di Sammarco avvenne nel 2005 a Casapesenna nel corso di un tentativo di rapina; la vittima, che aveva appena concluso una vigilanza, venne bloccata per strada a bordo dell’autovettura di servizio e colpita da colpi d’arma da fuoco, spirando poco dopo in ospedale. 

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Bigiotteria e argento come nuovi in 5 minuti. Il metodo a costo zero

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Blitz dei carabinieri nel rione con cani ed elicotteri | FOTO

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento