Vigilante ucciso durante la rapina: chieste 3 condanne

Il pg ha invocato 20 anni per il killer Ziello. Chiesta la pena anche per Diana e Pagano

L'auto crivellata di colpi

Una rapina finita nel sangue. Per questo il procuratore generale ha invocato 3 condanne, una per l'omicidio del vigilante Nicola Sammarco, di Mondragone, e due per la rapina nel corso della sua requisitoria in Corte d'Appello.

Il pg ha invocato 20 anni per il collaboratore di giustizia Gaetano Ziello, di Villa Literno, che risponde dell'omicidio della guardia giurata. Il procuratore ha chiesto, poi, 5 anni e 4 mesi per Giorgio Pagano e 3 anni e 4 mesi per Costantino Diana, entrambi di Casapesenna.

Il delitto di Sammarco avvenne nel 2005 a Casapesenna nel corso di un tentativo di rapina; la vittima, che aveva appena concluso una vigilanza, venne bloccata per strada a bordo dell’autovettura di servizio e colpita da colpi d’arma da fuoco, spirando poco dopo in ospedale. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vanno da una 25enne per fare sesso e vengono rapinati: 3 arresti

  • Cronaca

    Permessi di soggiorno fuorilegge: indagato anche un avvocato

  • Cronaca

    Propaganda per l'Isis: chiesti 8 anni per il terrorista "casertano"

  • Cronaca

    Le intercettazioni entrano nel processo al sindaco

I più letti della settimana

  • A Pineta Grande una tecnica all'avanguardia per la colonscopia

  • Avvocato precipita dal ponte e muore

  • Assalto armato alle Poste in pieno giorno

  • Falsi incidenti, la Procura chiede il processo per 67 indagati

  • Trovato senza vita nel garage di casa

  • Tradito da 2 amici li fa indagare: gli stavano togliendo tutti i beni

Torna su
CasertaNews è in caricamento