Uccide il vicino di casa per una lite, arrestato dai carabinieri

L'uomo ha sparato e ucciso il vicino con un colpo di fucile

I Carabinieri della Stazione di Castel Volturno hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli, nei confronti del pregiudicato Antonio Rocco, 78enne già sottoposto ai domiciliari per omicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo aveva infatti ucciso il 6 aprile 2013, sempre a Castel Volturno, un vicino di casa in seguito ad una lite scoppiata per problemi di vicinato. Rocco aveva quindi esploso un colpo di fucile e ucciso Giancarlo Schioppi. Il 78enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento