Uccide il vicino di casa per una lite, arrestato dai carabinieri

L'uomo ha sparato e ucciso il vicino con un colpo di fucile

I Carabinieri della Stazione di Castel Volturno hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli, nei confronti del pregiudicato Antonio Rocco, 78enne già sottoposto ai domiciliari per omicidio.

L’uomo aveva infatti ucciso il 6 aprile 2013, sempre a Castel Volturno, un vicino di casa in seguito ad una lite scoppiata per problemi di vicinato. Rocco aveva quindi esploso un colpo di fucile e ucciso Giancarlo Schioppi. Il 78enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento