Uccidono pedofilo all'uscita dal carcere, 2 arresti

La vittima aveva scontato 11 anni per aver abusato di una ragazzina poi suicida

Giuseppe Matarazzo

Uccisero il pedofilo sei mesi dopo che era uscito dal carcere. Per questo due uomini, uno di Sant'Agata dei Goti e l'altro di San Felice a Cancello, sono stati arrestati nell'ambito delle indagini della Procura della Repubblica di Benevento in merito all'omicidio di Giuseppe Matarazzo, il pastore di 45 anni di Frasso Telesino ucciso con due colpi di pistola lo scorso 19 luglio dinanzi alla sua abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pastore di Frasso Telesino fu ucciso la sera del 19 luglio scorso, a distanza di un mese dal momento in cui era uscito dal carcere dopo aver scontato una condanna a 11 anni e 6 mesi perché riconosciuto responsabile di abusi su una ragazza quindicenne che il 6 gennaio del 2008 si era tolta la vita impiccandosi ad un albero. I due uomini sono stati arrestati dai carabinieri del comando provinciale di Benevento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

  • Coronavirus, altri 47 tamponi positivi in Campania

Torna su
CasertaNews è in caricamento