Lupare bianche del clan: ergastolo per Zagaria e Cacciapuoti

La Corte d'Appello ha inflitto 30 anni per Cicciariello e 23 anni a testa a Mezzero e Del Vecchio

Cicciariello e Mezzero

Due ergastoli, 76 anni per altri tre imputati e 4 assoluzioni. Questa la sentenza pronunciata dalla Corte d'Appello di Napoli a carico di 9 esponenti del clan dei Casalesi accusati di essere mandanti ed esecutori di alcuni omicidi, tra cui il duplice delitto di Antonio Cantiello e Domenico Florio

I giudici della Corte Partenopea hanno inflitto l'ergastolo a Michele Zagaria ed Alfonso Cacciapuoti; 30 anni per Francesco Schiavone alias Cicciariello; 23 anni a testa per Antonio Del Vecchio ed Antonio Mezzero (Cicciariello, Mezzero e Del Vecchio hanno confessato i delitti a loro contestati). Confermata l'assoluzione, invece, per Vincenzo Zagaria, Maurizio Capoluongo, Salvatore Nobis e Giovanni Izzo

Il processo tornava alla Corte d'Appello dopo l'annullamento di una sentenza assolutoria pronunciata dai giudici patrtenopei da parte della Cassazione. Tra i delitti contestati, come detto, c'è anche il duplice omicidio di Cantiello e Florio, commesso nel 1996 a Santa Maria la Fossa. I due, entrambi affiliati al clan, vennero uccisi e fatti sparire. I loro cadaveri, secondo il racconto di alcuni collaboratori, furono poi bruciati e gettati nel fiume Volturno.

Nel collegio difensivo sono stati impegnati, tra gli altri, gli avvocati Alberto Martucci, Paolo Caterino ed Angelo Raucci.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacce, danni ed aggressioni in carcere: Zagaria a giudizio

  • Cronaca

    In 15 rischiano il processo per i concorsi superati col trucco dell'algoritmo

  • Cronaca

    Rapina con la pistola al supermercato

  • Cronaca

    Donna trovata morta in casa: è giallo

I più letti della settimana

  • L'ex centro commerciale devastato dai vandali | LE FOTO

  • Il capo degli spacciatori: “Io sono come Genny Savastano”

  • La nuova mappa della camorra casertana: ecco chi comanda e dove | FOTO

  • “L’infermiere con la faccia da angelo mi ha rovinato. Ora temo per la mia vita”

  • Sindaco sfiduciato: 13 consiglieri comunali si dimettono dal notaio

  • La polizia di Caserta arresta il figlio di "Chanel"

Torna su
CasertaNews è in caricamento