I 5 Stelle chiedono un premio da 5mila euro per gli studenti

La proposta arriva in consiglio comunale

Le mozioni del Movimento Cinque Stelle approdano in consiglio comunale a Parete. Si terrà giovedì (9 novembre) alle 18, in prima convocazione, l’Assise che avrà come punti ‘salienti’ di discussione le mozioni presentate dal gruppo guidato da Rosalba Rispo riguardanti due variazioni di bilancio. Il presidente Antonio Principato ha convocato i rappresentanti di maggioranza e opposizione chiedendo poi di discutere anche dell’approvazione dei verbali della seduta precedente, della questione dell’affidamento della riscossione coattiva delle entrate comunali all’Agenzia delle Entrate e la ratifica di due delibere di giunta comunale aventi sempre come oggetto variazioni di bilancio. Comunque domani dalle 18 si discuterà prima di una variazione di bilancio di 5mila euro che il M5S, rappresentato da Rispo, chiede per “l’istituzione di un premio dedicato al professore Vincenzo Palmiero – afferma Rispo – per l’istituzione di borse di studio per un totale di 5mila euro da destinare agli studenti meritevoli di Parete (terza media, superiori e laureati) che si siano distinti nel corso dell’anno scolastico ottenendo i massimi risultati. Poi ci sono due progetti, che non prevedono spese per l’Ente, che riguardano l’educazione alimentare e alcune iniziative culturali per la scuola. Sarà ovviamente compito degli uffici competenti attivare le procedure per l’istituzione di un apposito capitolo di spesa sul bilancio di previsione 2017”. La seconda mozione invece prevede la discussione del bilancio partecipativo: “Sarebbe interessante far partecipare la popolazione alla stesura del bilancio, così che i paretani possano decidere come investire le risorse del proprio Comune. E poi potrebbe essere un momento di riflessione da parte di tutti su quelli che sono i problemi che attanagliano la comunità”. Per questa operazione il M5S ha chiesto di ‘variare’ il bilancio di previsione prevedendo 20mila euro in più sul capitolo di spesa della gestione economica finanziaria, sostenendo quindi il bilancio partecipativo, e toglierli agli ‘Altri servizi generali’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento