Muore mentre lavora sul Vesuvio: la vittima è casertana

Nella pausa pranzo si era recato a vedere il cratere ed è morto

Un operaio casertano è morto questa mattina in un drammatico incidente sul lavoro avvenuto sul cratere del Vesuvio a Ercolano. La vittima è un 63enne di Maddaloni. L’uomo stava lavorando con la ditta di Caserta incaricata al ripristino del sentiero 5 chiuso al pubblico da oltre una settimana per i danni, frane e smottamenti, causati dal nubifragio dello scorso 6 ottobre. Nella pausa pranzo si era recato a vedere il cratere ma è stato stroncato da un malore. Sono state le guide turistiche a prestare i primi soccorsi all’uomo, con i massaggi cardiaci e tentativi di rianimazione, ma nonostante l’arrivo del 118 e dei carabinieri, per l’operaio non c’era più nulla da fare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento