Muore sul Vesuvio: era in pensione ma lavorava da consulente

Disposti accertamenti per chiarire i motivi del decesso

Sarà l’autopsia a dover chiarire le cause del decesso di Umberto S., 63 anni, originario di Maddaloni ma residente a San Marco Evangelista morto nella tarda mattinata di martedì accanto ad un cratere del Vesuvio ad Ercolano.

L’uomo era in pensione, ma aveva un contratto di consulenza con la ditta casertana che era impegnata nel cantiere del sentiero 5 chiuso al pubblico da oltre una settimana per i danni da frane e smottamenti, causati dal nubifragio dello scorso 6 ottobre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento