Strage familiare, muore anche il padre delle due sorelle uccise dal finanziere

Mario Laurenza si è spento in ospedale: è la quarta vittima della strage compiuta da Marcello De Prata

La cartoleria in cui si è consumata la tragedia

Non ce l’ha fatta Mario Laurenza, il titolare della cartoleria di Vairano Patenora dove il 15 novembre scorso il finanziere Marcello De Prata consumò la sua follia omicida sparando e uccidendo la moglie Antonella e la cognata Rosanna, rimaste vittime sul colpo del piano dell’appuntato scelto che poi rivolse la pistola contro di sé per farla finita. Mario e la moglie Assunta, genitori di Antonella e Rosanna, furono colpiti dai colpi dell'arma di De Prata perchè sorpresi a loro volta nella cartoleria di via Roma. 

LA STRAGE FAMILIARE

L’uomo è morto poco dopo le 13 in ospedale Caserta, dove era ricoverato in seguito al trasporto dal nosocomio di Piedimonte. Nell’ospedale del Capoluogo era già stato sottoposto a diverse operazioni, ma il suo cuore non ha più retto. Mario Laurenza è la quarta vittima della strage di Vairano Patenora, una vicenda che ha sconvolto la piccola comunità che nei giorni scorsi ha già dato l’ultimo saluto alle sorelle Antonella e Laurenza.

Lotta ancora per la vita Assunta, la moglie di Mario, ricoverata all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca in gravi condizioni. Una strage familiare nata per i contrasti sempre più forti tra il finanziere e la moglie, decisa a chiedere il divorzio, una decisione intollerabile per De Prata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento