Investe e uccide Antonio alla guida di un'auto, minorenne indagato per omicidio

Illegalmente alla guida della vettura ha travolto e ucciso il 35enne

Antonio D'Ambrosca, il 35enne morto nell'incidente in via Vaticale

C’è un indagato per la morte di Antonio D’Ambrosca, il 35enne di Casal di Principe morto nella notte tra martedì e mercoledì per un grave incidente stradale avvenuto mentre percorreva in moto via Vaticale. Nel mirino delle indagini, svolte dai carabinieri della locale Compagnia, c’è un minorenne casalese alla guida della Fiat Bravo contro la quale si è schiantata la moto di Antonio, “Bebè” per gli amici.

Il giovanissimo è ora indagato per omicidio stradale, mentre dall’ospedale Moscati di Aversa arrivano buone notizie dalla fidanzata di Antonio, fortunatamente fuori pericolo dopo essere rimasta a sua volta coinvolta nell’incidente.

In giornata arriveranno anche i risultati dell’esame tossicologico a cui è stato sottoposto il minorenne alla guida della Fiat, analisi che aiuteranno a fare luce sul suo stato mentre era illegalmente alla guida della vettura che ha provocato la morte di D’Ambrosca. Si dovrà ancora attendere invece per l’esame autoptico sulla salma di Antonio.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento