Trovato morto in casa mentre è agli arresti domiciliari

La vittima, un 56enne residente a Frignano, era stato arrestato per contrabbando di sigarette

Un dramma ha sconvolto stamattina la comunità di Frignano: il 56enne Corrado Di Rosa è stato trovato privo di vita nell’abitazione dei propri familiari. La telefonata ai carabinieri intorno alle 7: “Non si muove più”. Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma e quello degli uomini del 118 non è bastato a salvare la vita a quest’uomo che era ristretto ai domiciliari dopo un arresto dello scorso ottobre. I medici hanno solamente potuto constatare il decesso, causato presumibilmente da un malore. La salma è stata immediatamente liberata perché è stata constatata la morte per causa naturale.

Corrado Di Rosa era ai domiciliari in seguito all’arresto dello scorso 16 ottobre: il 56enne di Mondragone era accusato di far parte di una organizzazione criminali dedita alla vendita di sigarette di contrabbando a Mondragone e in particolare presso i ‘Palazzi Cirio’. Dopo l’arresto e il carcere Di Rosa aveva ottenuto il beneficio dei domiciliari presso l’abitazione dei familiari a Frignano. Attendeva il processo, ma non potrà mai più essere presente in tribunale per difendersi davanti ad un giudice.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento