Schianto mortale sull’Appia, verifiche sulla dinamica

Nelle prossime ore l’automobilista arrestato sarà ascoltato

Il venditore ambulante è stato tamponato e ucciso dal 28enne alla guida di una Fiat Punto

Ha provato a frenare soltanto quando era ormai a ridosso dell’Apecar, non riuscendo ad evitare l’impatto costato la vita al venditore ambulante Palladino Ventrone. Sarebbe questa la dinamica dell’incidente avvenuto verso le 6 del mattino di venerdì lungo l’Appia a Montedecoro, un tamponamento violento tra la Fiat Punto condotta dal 28enne di Arienzo Raffaele C. e l’Ape del 54enne di Maddaloni, morto sul colpo.

Ulteriori verifiche sono ancora in corso nell’indagine condotta dai carabinieri della Compagnia di Maddaloni, che ieri hanno tratto in arresto il 28enne, risultato positivo a cannabis e cocaina nei testi tossicologici effettuati all’ospedale di Maddaloni.

Nelle prossime ore Raffaele C. sarà ascoltato, dopo essere stato condotto agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale, per dare la sua versione dell’accaduto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • 11 ARRESTI Spaccio di coca col 'permesso' dei Casalesi, sgominate le bande

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento