ADDIO FRANCESCO E ANTONIO Amici sconvolti per la morte dei due ragazzi

I due giovani scomparsi nel terribile incidente stradale sulla Casilina

Antonio Valente, il 30enne vittima dell'incidente sulla Casilina

Una notizia arrivata alle prime ore del mattino che ha sconvolto due comunità, quella di Pignataro Maggiore e di Calvi Risorta. Amici sconvolti per la scomparsa di Antonio Valente, 30 anni, morto questa mattina nel gravissimo incidente avvenuto sulla statale Casilina, nei pressi del bivio di Valdassano. Con lui in auto c’era l’amico Francesco Ranucci, 18enne di Calvi Risorta, morto sul colpo per le ferite riportate nello schianto frontale con una seconda vettura.

Antonio, residente a Calvi dove era proprietario di un bar, era molto noto anche a Pignataro Maggiore. Era infatti il nipote dell’ex sindaco Giorgio Valente. “Eri un amico di tutti – è il messaggio lasciato su Facebook un amico - con il tuo sorriso è la tua voglia di essere sempre attivo faceva di te un ragazzo d’oro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Psicosi coronavirus, esami su un uomo nel casertano. Primo test negativo

Torna su
CasertaNews è in caricamento