"Mio marito mi picchia": il giudice non le crede

Condanna a 7 mesi solo per le minacce per il 42enne

Restano solo le minacce ma crolla il castello costruito dalla ex compagna. E' stato condannato a 7 mesi G.L., 42 anni di Casal di Principe, finito sotto processo per maltrattamenti in famiglia. 

L'uomo era stato denunciato dalla ex che aveva raccontato ai carabinieri un clima familiare intollerabile fatto di percosse, minacce, ingiurie. In più di una circostanza la vittima si sarebbe recata presso i carabinieri per salvare lei ed i figli minori da quel marito orco. Fino a quando l'autorità giudiziaria non ha emesso un provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del processo, però, l'uomo è riuscito a dimostrare che quelle accuse erano frutto di una percezione distorta della realtà. Il giudice, accogliendo l'istanza del difensore, l'avvocato Mirella Baldascino, ha derubricato il reato di maltrattamenti in famiglia in minacce ed infliggendo una condanna di appena 7 mesi, con pena sospesa. Il pm aveva invocato ben 3 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

Torna su
CasertaNews è in caricamento